Logo de l'OEP

Communication et conclusions

Comunicato su economia e società

Ultima modifica: 24 Mag 2016

Ci troviamo di fronte un paradosso.
Vi è certamente un evidente bisogno di instaurare una lingua internazionale nella vita degli affari. Non si può negare ciò. Molti sondaggi confermano che questo bisogno è lontano dal limitarsi al solo inglese. Altre lingue internazionali esistono e hanno un valore economico reale. Le lingue locali e le “lingue del vicino” hanno a loro volta un valore economico e non possono essere ignorate dalle imprese.
Il paradosso consiste nel fatto che, anche se il bisogno di lingue è chiaro a tutti, è abbastanza ignorato nel programmi di formazione di manager e ingegneri, allo stesso modo è ignorato anche come materia d’insegnamento. Infatti l’insegnamento delle lingue straniere si trova troppo spesso ridotto al solo inglese.
Da ciò ne derivano le seguenti proposte:
17. Rafforzare l’idea che le lingue sono un fattore centrale di efficacia nel management internazionale
18. Ampliare la dimensione linguistica, culturale e manageriale a tutti gli insegnamenti al management
19. Agire accanto agli organismi di accreditamento e di certificazione (CEFDG, CTI) per il riconoscimento della dimensione linguistica, culturale e manageriale
17. Difendere una visione plurilinguista in tutte le formazioni del management compresa per la formazione degli ingegneri

Comunicato generale

Comunicato sull’istruzione

Comunicato sulla politica

Comunicato sulla cultura

Scaricare

Il comunicato generale


Il comunicato completo

Ritorno alle IV Assise Europee del Plurilinguismo - 2016- Bruxelles